TML! La mailing list su Triggiano piu' letta al mondo
giovedì 1 ottobre 2020 - ore 14.54
Home Chi siamo Collabora con noi Contattaci
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Nickname
Triggiano Mailing List
Password
Triggiano Mailing List

 
Triggiano Mailing List

TMLand
Accadde a Triggiano (4)
Ambiente (33)
Chi siamo (8)
Come eravamo (7)
Cronaca locale (251)
Da Facebook (9)
Diario di bordo (75)
Documenti (9)
E..state a Triggiano 2010 (19)
Filatelia (1)
Fondazione Pasquale Battista (1)
FOTO del GIORNO (241)
Galleria Foto (88)
Gas-Solidaria (2)
Lama S. Giorgio (16)
Le interviste (5)
Libri - Antifestival (14)
Libri - Antipresentazioni (14)
Muro parlante (232)
R..Estate a Triggiano 2012 (8)
Rassegna Web (2607)
Sondaggi (4)
TriviaCamp (12)
VIDEO (66)

Sanità
DIAGNOSI ALZHEIMER (19)

Comune di Triggiano
DECO - Denominazione Comunale di origine (2)
R..Estate a Triggiano 2013 (3)
Raccolta differenziata (19)
Ufficio Relazioni con il Pubblico (327)

Utilità
E..state a Triggiano 2011 (17)
Offerte di Lavoro (38)
Sanità (11)
Trasporti (5)

Le Associazioni
A21 - Forum Agenda 21 Capurso Cellamare Triggiano (2)
ADMO (2)
AGESCI - Gruppo Scout Triggiano (2)
Archeoclub Italia sede di Triggiano (41)
Ass. Divina Misericordia (4)
Associazione Artedanza (11)
Associazione ATLANTIDE - la Città ritrovata (10)
Associazione Centro studi Il Salotto delle Arti (8)
Associazione CIRCOLI VIRTUOSI (5)
Associazione Culturale Paideia (7)
Associazione Triggianesi di Puglia nel Mondo (12)
Banca del Tempo - Alice nel paese che corre (2)
Biofordrug (25)
Centro Diurno Mediasan (3)
Circolo ACLI “Giovanni Paolo II” (6)
CNA Triggiano (13)
Coldiretti Triggiano (1)
Confartigianato di Triggiano (1)
Confcommercio Triggiano (33)
Cooperativa Alice (27)
Cooperativa Occupazione e Solidarietà (1)
FORUM delle ASSOCIAZIONI FAMILIARI della PUGLIA (3)
GiFra (20)
Gruppo Fratres Triggiano (20)
Happening del Volontariato (9)
Il Manifesto musicale (25)
L'ALTRA VIA - Associazione culturale di cittadinanza attiva (4)
Maria Ss. della Madia, Amici del Presepe (32)
Nausicaa (47)
Piccola Ribalta (47)
Proloco Triggiano (46)
T-Lab (6)

Le Chiese
Tutte le Parrocchie (84)
Convento San Francesco (97)
S. M. Veterana (226)
San Giuseppe Moscati (179)
SS. Crocifisso (12)

Biennale Dicillo
IX Biennale Rocco Dicillo (1)
VII Edizione Biennale (9)
VIII Edizione Biennale Dicillo (12)

Scuola
I due Orsetti (1)
Licei Cartesio (55)
Primo Circolo Didattico (12)
S.M.S. De Amicis (5)
S.M.S. Dizonno (8)
Secondo Circolo Didattico (20)

Elezioni
Amministrative 2006 (25)
Amministrative 2011 (24)
Politiche 2008 (2)
Politiche 2009 (1)
Referendum 2011 (17)

Sport
Altri sport (28)
Amatori Atletica Triggiano (3)
ASD Agonis Triggiano (1)
Atletica (35)
Calcio Eagles Triggiano (1)
Pallavolo (165)
Scacchi (159)
Trivianum ASD (119)

Musica
Centro Prospettiva Musica (95)

Open source
Applicazioni Open sotto Windows (33)
Documentazione (69)
Filosofia (13)
Licenze (9)
Linux (49)
Notizie del Web (304)
 
   
   
 
Le Chiese : San Giuseppe Moscati

REFERENDUM, UN PLEBISCITO: ORO AGLI ITALIANI. UNA MEDAGLIA DALLA DOPPIA FACCIA

di don Salvatore De Pascale
E’ stata la vittoria dei lillipuziani.
E’ stata la vittoria di tanti gruppi spontanei, della base, delle associazioni, dei movimenti, dei gruppi parrocchiali, dei giovani.
E’ stata la vittoria di chi la politica non la fa dietro la scrivania, ma lungo le strade, tra la gente, servendola e ascoltandola.
E’ stata la vittoria della democrazia (demos-cratia), del popolo sovrano.

Non è stata la vittoria dei partiti, né tanto meno di un raggruppamento partitico. Non la vittoria delle persone, dei giochi di palazzo e del potere costituito. Se qualcuno pensasse in tal senso starebbe solo vaneggiando, illudendo se stesso.

Mi rendo conto della gravità delle mie affermazioni, ma oggi i partiti sono sempre più delegittimati e potrebbero ripartire seriamente solo prendendo umilmente atto di questo che è un dato incontrovertibile.

Penso al fatto che sono anni in cui la partecipazione dei votanti alle politiche diminuisce vertiginosamente; penso al fatto che questo 57% ha sfiorato il dato nazionale delle ultime politiche; penso al fatto che una qualsiasi altra votazione fatta col caldo torrido del 12 Giugno non avrebbe mai sortito tale risultato; penso al fatto che anche un noto rappresentante politico della nostra amata Puglia abbia scelto di tacere prima del 12 Giugno, consapevole che la sua parola in quanto “parte politica” avrebbe sortito effetto contrario.

Questi sono i dati di fatto su cui dovrebbero ragionare tutti i nostri rappresentanti politici, se avessero coscienza e non mero interesse di parte.

E guai se i nostri politici pensassero che questo risultato sia solo frutto di un’onda emozionale, dovuta agli avvenimenti di Fukushima.

I nostri rappresentanti invece devono seriamente chiedersi perché in 15 anni di proposte referendarie gli italiani hanno delegittimato le loro iniziative, sposando invece la tematica “acqua, bene comune”, sottoscritta in modo popolare da 1,5 milioni di firme senza l’appoggio di nessun schieramento. Alcune delle iniziative referendarie del passato, bocciate dal “non quorum”, erano certamente ispirate a principi nobili, ma comunque troppo legate a quella tale corrente o a quel tal’altro personaggio partitico.
La palese disaffezione verso i partiti deve far riflettere tutte le componenti politiche sia della maggioranza, sia della minoranza.

Finalmente dopo tanti anni possiamo dire che a vincere non sono stati gli uomini Tizio, Caio o Sempronio, ma è stata l’acqua, il bene comune, l’ambiente, il creato, la giustizia, l’uguaglianza. L’ideologia è tornata a trionfare. Che bello!!!

Il popolo italiano ha detto che i principi, i valori, vengono prima delle persone, che la base deve tornare ad essere tale e che i suoi legittimi rappresentanti eletti, sono credibili solo in quanto ministri, cioè umili servitori, come si evince dallo stesso significato etimologico della parola “ministero”.

Bisogna inventarsi forme nuove di partecipazione popolare e di ascolto della voce della base. Le liste civiche sono, ad esempio, un tentativo in tal senso. Ma non dovrebbero fare questo maggiormente i partiti: intercettare i bisogni della collettività e rispondere ad essi?

Le convention partitiche, le grandi assemblee annuali potrebbero essere finalizzate a questo ma spesso sono solo occasioni auto-celebrative più che propositive, spesso si esauriscono in mere beghe tra le varie correnti, più che essere momenti di verifica e di rilancio.

La novità ultimissima delle “primarie” è una formula interessante di consultazione popolare, ma è ancora in germe, tra l’altro non condivisa da tutte le forze politiche e in certi casi anche non attuata fedelmente.

Ma questa tornata referendaria deve far riflettere non solo le nostre istituzioni ma anche ciascuno di noi in quanto cittadino.

Erano anni che non vi era una così larga e significativa adesione popolare. La nostra Italia “pallonara” ha scoperto che è possibile essere orgogliosamente nazionalisti (siamo tendenzialmente esterofili, non lo dimentichiamo) anche senza la vittoria a un mondiale di calcio.

Ma è solo il primo passo, il primo passo verso un nuovo percorso di democrazia. Non possiamo un giorno riconoscerci individualisti, depressi e disaffezionati alla cosa pubblica, perché auto referenziali in tutto (vedi indagine Censis sugli Italiani della prima settimana di Giugno) e poi riscoprirci il giorno dopo popolo che partecipa, che rinuncia al mare e al divertimento, che si preoccupa al bene comune; e poi, contraddicendoci ancora, la sera del 13 Giugno alzare lo share televisivo seguendo la trasmissione di turno che ci parla per l’ennesima volta del caso Misseri.

La verità è sempre nel mezzo.

Non eravamo completamente refrattari a tutto prima del 12 Giugno, non siamo solidali a tutto e a tutti dopo il 13 Giugno.

Al popolo della democrazia, fatto di associazioni, movimenti, gruppi spontanei, si richiede di fare successivi passi.

Il primo potrebbe essere quello di proporre una riflessione ai nostri parlamentari su quello che è un regolamento capestro, vecchio e desueto che obbliga gli italiani ad esprimere la partecipazione referendaria solo in modo abrogativo. Va fatta una sottoscrizione in cui s’imponga ai nostri governatori di varare un disegno legge che permetta agli italiani di votare per un referendum propositivo. Il popolo italiano è maturo per una partecipazione diretta alla vita pubblica.

Al popolo della democrazia è importante ricordare che è facile dire No a qualcosa (No al nucleare, No alla privatizzazione, No alla giustizia ad personam) ma è molto più difficile proporre e proporsi.

Al popolo della democrazia è importante ricordare soprattutto che la vittoria referendaria non deve essere solo di tipo politica, ma soprattutto etica.

Al No al nucleare deve corrispondere non solo una politica che miri alle energie rinnovabili, ma soprattutto un nuovo modello di vita basato sullo sviluppo sostenibile. Non possiamo essere così ingenui dal pensare che l’alternativa fotovoltaica o eolica o solare possa corrispondere al nostro fabbisogno energetico. Si tratta di scegliere uno stile di vita rispettoso dell’ambiente, del creato, prima che il “palloncino” meraviglioso della nostra amata terra rischi di scoppiare.

E, infine, su questo punto un’ultima domanda-provocazione: abbiamo detto No al nucleare, ma abbiamo detto Si alla salvaguardia del creato o alla nostra salute? Se il quesito referendario ci avesse chiesto di esprimerci sull’installazione di una centrale nucleare al Polo Nord saremmo accorsi così massicci al voto?

Al No alla privatizzazione di tutto, deve corrispondere uno stile di vita basato sulla cittadinanza attiva.

La svolta etica che rimetta al centro la dimensione pubblica, richiede la rinuncia all’”Io”, per dare spazio al “Noi”.

Siamo gelosi del bene comune (es. giardino comunale) come lo siamo per le nostre abitazioni private? Promuoviamo la piccola imprenditoria, i Gruppi di Acquisto Solidali”, il consumo non manipolato dalle multinazionali …?

Al No verso il legittimo impedimento da parte di coloro che sono le prime cariche istituzionali dello Stato, deve far seguito il riconoscimento dei nostri personali impedimenti.

Quanti tra noi, semplici cittadini, aventi un compito di responsabilità pubblica, s’impegnano a promuovere l’uguaglianza e non usano il proprio ruolo indebitamente?

Quanti privilegi, compromessi, raccomandazioni, quanti doppi e tripli turni lavorativi, sono di fatto un abuso, un’ingiustizia e sono alla stregua del legittimo impedimento cassato per le alte cariche istituzionali?

Il lavoro da fare è ancora tanto, ma da dopo il 13 Giugno 2011 la parola “speranza” non è più relegabile al solo contesto religioso, ma ha senso anche per il popolo italiano e per le nostre istituzioni, a patto che il nostro parlare, il nostro votare sia “Si, Si; No, No” e che si prenda pienamente coscienza che di passi ce ne sono ancora tanti da compiere.

Questo 150° Anniversario della nostra amata Italia possa essere segnato dalla rinascita delle nostre coscienze.

Viva l’Italia e Auguri a noi tutti.

Vostro, don Salvatore De Pascale


16/06/2011

Le altre news dell'area " San Giuseppe Moscati"
12/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 1
11/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 2
10/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 3
09/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 4
08/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 5
07/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 6
06/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 7
05/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 8
04/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 9
03/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 10
02/10/2016"Non fate riduzioni ai sogni" 2001-2016: 15 anni da Parroco a San Giuseppe Moscati - 11
26/04/2016 UNA LEZIONE DI PEDAGOGIA. Omelia di Papa Francesco
19/04/2016Presentazione del volume "Il poeta di Dio. Don Tonino Bello" di Lino De Venuto
16/04/2016DON CIOTTI INCONTRA LA PARROCCHIA SAN GIUSEPPE MOSCATI E “VERSO IL PRESIDIO DI LIBERA”
15/04/2016DON LUIGI CIOTTI a Triggiano
20/03/2016Santa Pasqua 2016 Anno Santo della Misericordia
05/03/2016LA CROCE DI LAMPEDUSA
25/12/2015Porte chiuse o aperte? A noi la scelta !
31/10/201512^ edizione della FESTA DELLA LUCE
18/10/2015"Un pezzo di Paradiso quaggiù"
15/10/2015-2 alla Festa de u Minghiaridd della SOLIDARIETA'
04/10/201515^ Festa de "U Minghiaridd (Cavatello) della Solidarietà
13/05/20155 x 1000 Teriamik onlus sede Parrocchia San Giuseppe Moscati di Triggiano (Bari)
23/03/2015LA PASSIONE DI CRISTO - 2015
02/02/2015LUCE ALLE LUCCIOLE
27/11/20141 Euro al mese per ogni famiglia triggianese
07/11/2014IO IL MIO BIMBO LI NON LO PORTO !!!
06/11/2014FESTEGGIAMENTI DI SAN GIUSEPPE MOSCATI
29/10/201410^ Edizione della Festa della Luce a Triggiano
29/10/2014I HAVE A DREAM
21/10/201414^ SAGRA DE U MINGHIARIDD DELLA SOLIDARIETA'
18/07/2014CERCASI PER LA MISSIONE IN ALBANIA
20/04/2014PER UNA PASQUA INTRISA DI MATERNITA’.
09/04/2014AVVISI SETTIMANA SANTA 2014
31/03/2014PASSIONE VIVENTE DI GESU’
28/03/2014via crucis 28 marzo ore 19.30 baia di san giorgio
07/03/2014SANTA MESSA FUORI DALLE MURA
05/03/2014CENA A PANE E ACQUA
28/02/2014SEGNALETICA VERSO IL CALVARIO - per una Quaresima in Periferia
19/02/2014Sospendete l'ospitata del cantante blasfemo Rufus a Sanremo!
31/01/2014Bienvenu al vescovo del Burkina Faso
06/01/2014Auguri burkinabè per il nuovo anno 2014
16/12/2013“La Fraternità sconfigge la Povertà” … per un Natale di Speranza
29/11/2013Solidarietà filippine presso la Parrocchia San Giuseppe Moscati
25/11/2013Intervista a don Salvatore sulla Festa della Luce
25/11/2013Raccolta materiale Pro Filippine
07/11/2013FESTA DI SAN GIUSEPPE MOSCATI
01/11/2013ANDIAMO E’ TEMPO DI PIANTARE CROCI MISSIONARIE VERSO LE PERIFERIE ESISTENZIALI
31/10/2013TG 28.10.13 Il cavatello della solidarietà
30/10/2013Halloween? No, grazie !
29/10/2013PREMI LOTTERIA 13^ SAGRA DE U MINGHIARIDD DELLA SOLIDARIETA’
06/10/2013U Minghiaridd (cavatello) della Solidarietà
27/09/2013Perché sui giovani si fanno tanti questionari
05/09/2013"Che scoppi la pace, che si alzi l'urlo della pace" (Papa Francesco)
27/06/2013Screening gratuito sul diabete e obesità
07/06/2013"L'anima attesa": Proiezione cortometraggio su don Tonino Bello
05/06/20135x1000 alla Associazione TERIAMIK
11/04/20135X1000 BUONE RAGIONI X FARE IL BENE
22/03/2013Un tweet per l’acqua” - Iniziativa Acquedotto Pugliese
19/03/2013Avvisi della Settimana Santa
08/03/2013Credo la Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica
22/02/2013Siamo al sicuro.
15/02/2013Preghiamo per la Chiesa e per il mondo intero
01/02/2013LE PIETRE VIVE DI DON SALVATORE: "IL VERO TESORO SONO GLI AMICI, NON IL DENARO".
28/01/20132 Febbraio Luce alle lucciole
24/01/2013Annuntio Vobis Gaudium Magnum: inoltrata richiesta alla CEI per il finanziamento della nuova chiesa
23/01/2013TOMBOLATA DEL MATTONE. FIDES VOLLEY E KENDRO FIT & FUN ER LA NUOVA CHIESA DI S. GIUSEPPE MOSCATI.
26/12/2012APPUNTAMENTI SOLIDALI PER VACANZE SOLIDALI
21/12/2012Ultimissime dall’ANSA intergalattica
13/12/2012Concerto "Rock around the Christmas"
03/12/2012SIGNORE, FA CHE IO VEDA
05/11/2012VISITA PASTORALE DELL'ARCIV. CACUCCI A SAN GIUSEPPE MOSCATI
26/10/2012DIO, sei forte assai !
21/10/2012Estrazione vincente della 12° Sagra du Minghiaridd della Solidarietà
20/10/2012A TRIGGIANO "U MINGHIARIDD" METTE LE ALI.
09/10/201212^ Sagra du U Minghiaridd
28/09/2012Casa mia, casa mia ...
04/09/2012UNA CHIESA SEMPRE IN CANTIERE
27/03/2012Concerto in ricordo dei 22 bambini del Belgio saliti al cielo
24/03/2012AVVISO: Passione Vivente di Gesù "LAMA SELVAGGIA"
14/03/2012Passione Vivente di Gesù: "LAMA SELVAGGIA"
28/01/2012Luce alle Lucciole 2012
07/01/2012TeriaMik - Depliants+ scheda adesione+contocorrente
11/12/2011sms natale
04/11/2011Video festa della Luce 2011
02/11/2011NOVEMBRE MISSIONARIO
29/10/2011deo gratias triggiano per l'impegno profuso
18/10/2011Date a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio
17/10/2011'U Minghiaridd (cavatello) della Solidarietà.
14/10/2011Video: Incontro Ernesto Oliviero del 07 Ottobre 2011
16/06/2011REFERENDUM, UN PLEBISCITO: ORO AGLI ITALIANI. UNA MEDAGLIA DALLA DOPPIA FACCIA
22/05/2011I cristiani a servizio della città
06/01/2011Dall'acqua rinasce la vita
20/11/2010Concerto dell'Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari
11/11/2010A tutti i Medici, Operatori Sanitari e uomini di buona volontà
22/10/201010^ Festa della Solidarietà - SAGRA "DU MINGHIARIDD"
11/09/2010Don Salvatore cerca casa
02/06/2010Benedizione nuovo Tabernacolo
01/06/2010Grande Festa Aquilana
08/05/2010L'Acqua non è in vendita!

Pagina  di 2


Triggiano Mailing List
 
Powered by Metropolis Triggiano (BA)
Triggiano Mailing List
100% indipendente!
  Tutti i contenuti di TMLand sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons, salvo diverse indicazioni. L'Ass. di Promozione Sociale METROPOLIS di Triggiano (BA), e nelle persone di moderatori e tecnici Web, non si assumono alcuna responsabilità per le email inviate nella mailing. Sono esclusi da ogni responsabilità riguardo a contenuti, errori, materiale, immagini a eventuale marchio registrato e da eventuali protezioni di brevetti d'invenzione.

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità del materiale e i contributi degli utenti.
E' vietato inserire contenuti che possano violare i diritti di terzi o comunque essere illegittimi; il Webmaster e gli Amministratori di tmland.it non si assumono alcuna responsabilita' per i messaggi degli utenti per la impossibilita' di esercitare un controllo preventivo sugli stessi; chi riscontrasse comportamenti illeciti e' pregato di contattarci QUI.