TML! La mailing list su Triggiano piu' letta al mondo
lunedì 6 aprile 2020 - ore 6.09
Home Chi siamo Collabora con noi Contattaci
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Nickname
Triggiano Mailing List
Password
Triggiano Mailing List

 
Triggiano Mailing List

TMLand
Accadde a Triggiano (4)
Ambiente (33)
Chi siamo (8)
Come eravamo (7)
Cronaca locale (251)
Da Facebook (9)
Diario di bordo (75)
Documenti (9)
E..state a Triggiano 2010 (19)
Filatelia (1)
Fondazione Pasquale Battista (1)
FOTO del GIORNO (241)
Galleria Foto (88)
Gas-Solidaria (2)
Lama S. Giorgio (16)
Le interviste (5)
Libri - Antifestival (14)
Libri - Antipresentazioni (14)
Muro parlante (232)
R..Estate a Triggiano 2012 (8)
Rassegna Web (2607)
Sondaggi (4)
TriviaCamp (12)
VIDEO (66)

Sanità
DIAGNOSI ALZHEIMER (19)

Comune di Triggiano
DECO - Denominazione Comunale di origine (2)
R..Estate a Triggiano 2013 (3)
Raccolta differenziata (19)
Ufficio Relazioni con il Pubblico (327)

Utilità
E..state a Triggiano 2011 (17)
Offerte di Lavoro (38)
Sanità (11)
Trasporti (5)

Le Associazioni
A21 - Forum Agenda 21 Capurso Cellamare Triggiano (2)
ADMO (2)
AGESCI - Gruppo Scout Triggiano (2)
Archeoclub Italia sede di Triggiano (41)
Ass. Divina Misericordia (4)
Associazione Artedanza (11)
Associazione ATLANTIDE - la Città ritrovata (10)
Associazione Centro studi Il Salotto delle Arti (8)
Associazione CIRCOLI VIRTUOSI (5)
Associazione Culturale Paideia (7)
Associazione Triggianesi di Puglia nel Mondo (12)
Banca del Tempo - Alice nel paese che corre (2)
Biofordrug (25)
Centro Diurno Mediasan (3)
Circolo ACLI “Giovanni Paolo II” (6)
CNA Triggiano (13)
Coldiretti Triggiano (1)
Confartigianato di Triggiano (1)
Confcommercio Triggiano (33)
Cooperativa Alice (27)
Cooperativa Occupazione e Solidarietà (1)
FORUM delle ASSOCIAZIONI FAMILIARI della PUGLIA (3)
GiFra (20)
Gruppo Fratres Triggiano (20)
Happening del Volontariato (9)
Il Manifesto musicale (25)
L'ALTRA VIA - Associazione culturale di cittadinanza attiva (4)
Maria Ss. della Madia, Amici del Presepe (32)
Nausicaa (47)
Piccola Ribalta (47)
Proloco Triggiano (46)
T-Lab (6)

Le Chiese
Tutte le Parrocchie (84)
Convento San Francesco (97)
S. M. Veterana (225)
San Giuseppe Moscati (179)
SS. Crocifisso (12)

Biennale Dicillo
IX Biennale Rocco Dicillo (1)
VII Edizione Biennale (9)
VIII Edizione Biennale Dicillo (12)

Scuola
I due Orsetti (1)
Licei Cartesio (55)
Primo Circolo Didattico (12)
S.M.S. De Amicis (5)
S.M.S. Dizonno (8)
Secondo Circolo Didattico (20)

Elezioni
Amministrative 2006 (25)
Amministrative 2011 (24)
Politiche 2008 (2)
Politiche 2009 (1)
Referendum 2011 (17)

Sport
Altri sport (28)
Amatori Atletica Triggiano (3)
ASD Agonis Triggiano (1)
Atletica (35)
Calcio Eagles Triggiano (1)
Pallavolo (165)
Scacchi (159)
Trivianum ASD (119)

Musica
Centro Prospettiva Musica (95)

Open source
Applicazioni Open sotto Windows (33)
Documentazione (69)
Filosofia (13)
Licenze (9)
Linux (49)
Notizie del Web (304)
 
   
   
 
Le Associazioni : Biofordrug
da La Gazzetta del Mezzogiorno:
Alzheimer, a Bari c'è il test della speranza

di Ninni Perchiazzi
FENOMENO IN CRESCITA: OTTOMILA MILA CASI IN TERRA DI BARI, DUEMILA SOLO NEL CAPOLUOGO. - Presto l'apertura della "Casa", centro di sostegno per malati e familiari.

Giorno dopo giorno deruba la sua vittima di tutto: affetti, sentimenti, emozioni, pezzi di vita e ricordi preziosi. il morbo di AIzheimer. La terribile malattia che si conferma, purtroppo, un fenomeno crescente con tutto il suo carico di tragicità, di dolore e di problemi, che nella maggioranza dei casi istituzioni e sistema sanitario non sono ancora in grado di contrastare in modo adeguato. Eloquenti anche i numeri «locali» (dati 2010): 8mlla casi in Terra di Bari, 2mila nel solo capoluogo.

Invasiva, subdola e devastante la patologia neurodegenerativa che porta alla progressiva demenza, oltre a colpire la vittima, finisce per minare salute e condizioni di vita dei familiari che se ne prendono cura. «La famiglia non può essere lasciata soia a gestire i numerosi problemi della vita quotidiana e a fronteggiare una malattia che per ora si può trattare, ma non guarire», afferma Pietro Schino, medico e presidente di Alzheimer Bari - associazione sorta in memoria del papà Ignazio, vittima della malattia - da 10 anni attiva per dare sostegno e sollievo alle persone coinvolte nell'impari lotta contro la malattia.

La ricerca dimostra l'importanza di sostenere i costi e i vantaggi, della diagnosi precoce e degli interventi dei servizi socio-assistenziali sin dalle prime fasi della malattia. A tal proposito, qualora dovessero riscontrarsi alcun sintomi- dimenticanze o amnesie che si protraggono per giorni - è possibile effettuare uno specifico test (attraverso un prelievo di sangue) sul metabolismo del rame. «È frutto di una ricerca tutta pugliese, sviluppata dalla Facoltà di Farmacia di Bari con lo spin off Bio4drug - spiega il dottore -. Il marcatore del rame rivela, in caso di anomalia, la possibile insorgenza di disturbi di memoria. e permette di. porvi rimedio con opportune terapie».

Spesso però si arriva tardi a scoprire la malattia, quando già «il 70% dei neuroni sono andati distrutti». «La maggiore attenzione dedicata oggi alla malattia - afferma Schino - è solo un primo piccolo passo verso la creazione di una rete socio-assistenziale per i malati e le loro famiglie che spesso si ritrovano da sole a dover gestire il carico di un'assistenza sfibrante».

«In Italia - aggiunge - otto famiglie su dieci si fanno carico dei costi dell'assistenza al paziente che viene spesso curato a casa, poichè i servizi assistenziali e sanitari per tali patologie sono molto scarsi, soprattutto per la fascia di popolazione medio-bassa che non può accedere ai servizi privati».

E evidente la necessità dì individuare modalità specifiche di cura e di interventi mirati, anche a vantaggio delle categorie meno abbienti. Così, l'associazione Alzheimer, si è fatta promotrice della realizzazione di una struttura socio-sanitaria ad hoc dove i pazienti affetti dal morbo e le loro famiglie possano fruire di una adeguata assistenza. «L'obiettivo è creare una "Casa per l'Alzheimer" - spiega il presidente - che offra completa assistenza e cura per il malato e sollievo per le famiglie per. tutta la durata della malattia, anche perchè sul territorio una struttura del genere non c'è».

«Il nostro scopo è allestire una struttura socio-sanitaria che diventi un centro di eccellenza territoriale - prosegue Schino - con personale altamente specializzato, per accogliere e soddisfare le richieste assistenziali dei malati e delle famiglie. L'obiettivo è fornire una rete diversificata di servizi che garantiscano l'assistenza ad hoc per familiari e pazienti nelle diverse fasi della malattia». Così, è stato individuato un immobile a Poggiofranco, dopo che sono rimaste inascoltate le richieste dal Comune per poter disporre dell'ex masseria Borracci (in via Amendola).

«Speriamo di poter allestire uno spazio che diventi un punto di riferimento territoriale - dice Schino - per accogliere e soddisfare le richieste di aiuto dei familiari e migliorare la qualità della vita del malato. La realizzazione di tale obiettivo generale prevede l'attuazione di servizi psico-socio-educativi specifici per i pazienti e per i caregivers».

09/10/2013

Triggiano Mailing List
 
Powered by Metropolis Triggiano (BA)
Triggiano Mailing List
100% indipendente!
  Tutti i contenuti di TMLand sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons, salvo diverse indicazioni. L'Ass. di Promozione Sociale METROPOLIS di Triggiano (BA), e nelle persone di moderatori e tecnici Web, non si assumono alcuna responsabilità per le email inviate nella mailing. Sono esclusi da ogni responsabilità riguardo a contenuti, errori, materiale, immagini a eventuale marchio registrato e da eventuali protezioni di brevetti d'invenzione.

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità del materiale e i contributi degli utenti.
E' vietato inserire contenuti che possano violare i diritti di terzi o comunque essere illegittimi; il Webmaster e gli Amministratori di tmland.it non si assumono alcuna responsabilita' per i messaggi degli utenti per la impossibilita' di esercitare un controllo preventivo sugli stessi; chi riscontrasse comportamenti illeciti e' pregato di contattarci QUI.