TML! La mailing list su Triggiano piu' letta al mondo
sabato 2 marzo 2024 - ore 17.31
Home Chi siamo Collabora con noi Contattaci
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Triggiano Mailing List
Nickname
Triggiano Mailing List
Password
Triggiano Mailing List

 
Triggiano Mailing List

TMLand
Accadde a Triggiano (4)
Ambiente (33)
Chi siamo (8)
Come eravamo (7)
Cronaca locale (251)
Da Facebook (9)
Diario di bordo (75)
Documenti (9)
E..state a Triggiano 2010 (19)
Filatelia (1)
Fondazione Pasquale Battista (1)
FOTO del GIORNO (241)
Galleria Foto (88)
Gas-Solidaria (2)
Lama S. Giorgio (16)
Le interviste (5)
Libri - Antifestival (14)
Libri - Antipresentazioni (14)
Muro parlante (232)
R..Estate a Triggiano 2012 (8)
Rassegna Web (2607)
Sondaggi (4)
TriviaCamp (12)
VIDEO (66)

Sanità
DIAGNOSI ALZHEIMER (19)

Comune di Triggiano
DECO - Denominazione Comunale di origine (2)
R..Estate a Triggiano 2013 (3)
Raccolta differenziata (19)
Ufficio Relazioni con il Pubblico (327)

Utilità
E..state a Triggiano 2011 (17)
Offerte di Lavoro (38)
Sanità (11)
Trasporti (5)

Le Associazioni
A21 - Forum Agenda 21 Capurso Cellamare Triggiano (2)
ADMO (2)
AGESCI - Gruppo Scout Triggiano (2)
Archeoclub Italia sede di Triggiano (41)
Ass. Divina Misericordia (4)
Associazione Artedanza (11)
Associazione ATLANTIDE - la Città ritrovata (10)
Associazione Centro studi Il Salotto delle Arti (8)
Associazione CIRCOLI VIRTUOSI (5)
Associazione Culturale Paideia (7)
Associazione Triggianesi di Puglia nel Mondo (12)
Banca del Tempo - Alice nel paese che corre (2)
Biofordrug (25)
Centro Diurno Mediasan (3)
Circolo ACLI “Giovanni Paolo II” (6)
CNA Triggiano (13)
Coldiretti Triggiano (1)
Confartigianato di Triggiano (1)
Confcommercio Triggiano (33)
Cooperativa Alice (27)
Cooperativa Occupazione e Solidarietà (1)
FORUM delle ASSOCIAZIONI FAMILIARI della PUGLIA (3)
GiFra (20)
Gruppo Fratres Triggiano (20)
Happening del Volontariato (9)
Il Manifesto musicale (25)
L'ALTRA VIA - Associazione culturale di cittadinanza attiva (4)
Maria Ss. della Madia, Amici del Presepe (32)
Nausicaa (47)
Piccola Ribalta (47)
Proloco Triggiano (46)
T-Lab (6)

Le Chiese
Tutte le Parrocchie (84)
Convento San Francesco (98)
S. M. Veterana (227)
San Giuseppe Moscati (179)
SS. Crocifisso (12)

Biennale Dicillo
IX Biennale Rocco Dicillo (1)
VII Edizione Biennale (9)
VIII Edizione Biennale Dicillo (12)

Scuola
I due Orsetti (1)
Licei Cartesio (55)
Primo Circolo Didattico (12)
S.M.S. De Amicis (5)
S.M.S. Dizonno (8)
Secondo Circolo Didattico (20)

Elezioni
Amministrative 2006 (25)
Amministrative 2011 (24)
Politiche 2008 (2)
Politiche 2009 (1)
Referendum 2011 (17)

Sport
Altri sport (28)
Amatori Atletica Triggiano (3)
ASD Agonis Triggiano (1)
Atletica (35)
Calcio Eagles Triggiano (1)
Pallavolo (165)
Scacchi (159)
Trivianum ASD (119)

Musica
Centro Prospettiva Musica (95)

Open source
Applicazioni Open sotto Windows (33)
Documentazione (69)
Filosofia (13)
Licenze (9)
Linux (49)
Notizie del Web (304)
 
   
   
 
Le Associazioni : Associazione ATLANTIDE - la Città ritrovata
da Triggianodemocratica.info
Deframmentare il corpo per ritrovare l’uomo

di Angelo Di Summa

“Il mio corpo è la mia casa”, ieri sera nell'Atrio del Palazzo Comunale di Triggiano.
Se l’uomo con il suo corpo fosse un file e il mondo che ci circonda e in cui siamo inseriti da protagonisti troppo spesso inconsapevoli fosse un hard disk, potremmo dire che quel file sarebbe disperso e frammentato, fino al punto di perdere completamente di contiguità e risultare per questo non più percepibile in quella unità di essere che chiamiamo umanità.
L’immagine, mutuata dall’informatica, rende forse l’idea della nostra frequente estraneità nel cogliere una immagine umana dietro la massa di dati che la realtà, anche riletta dai mass media, ci invia fino alla bulemia. Immagini di barconi carichi di numeri, di cadaveri ripescati, di barboni sulle panchine dei parchi, di morti ammazzati sulle piazze del Nord Africa, di tracce di tortura, di carcerati morti in strane circostanze, di cronaca nera, di parole dure come pietre (clandestini, irregolari). Immagini frammentate, disperse, cluster separati da abissi di zone bianche chiamate paura, intolleranza, pregiudizio.
E l’uomo si perde lasciando solo, qua o là, tracce con l’insignificanza di reperti anatomici: un braccio, una gamba, un pezzo di faccia.


Erano i pezzi, fotografati da Donatella Tummillo, che giacevano per terra in primo piano nell’azione teatrale “Il mio corpo è la mia casa”, presentato ieri sera nell’Atrio del Palazzo Comunale di Triggiano a cura dell’Associazione Atlantide - La città ritrovata.
Dietro, alcuni “attori” chiamati nello spazio di pochi minuti a recitare il proprio destino, a celebrare l’arte della loro esistenza lacerata, violata con la forza espressiva del loro stesso essere vivi.
Così, con semplici azioni corali, tra canto implorazione preghiera e lamento – rituali di dolore eppure di vita-, lo spettacolo si è snodato con sonorità di lingue ritmi e culture diverse, facendo coro delle diversità, dell’autenticità, della pluralità.
Aveva il loro dire l'energia interiore del mantra nella ripetizione rituale di frasi come “sono stanca di questa vita” o “il mio corpo è la mia casa” e il pubblico era inevitabilmente coinvolto in un dovere di attenzione, di silenzio, di condivisione: tutti partecipi di una autobiografia sociale riemersa d’improvviso dal fondo di una coscienza distratta e consumistica.
Così piano piano dietro quei volti e quelle voci che rimandavano a storie terribili di disagio mentale, di fughe con la vita in pegno, di torture, di discriminazioni, di ospitalità nel Cara, si faceva strada l’uomo nella sua unità di corpo sangue e anima.
Alla fine i protagonisti ci hanno provato a deframmentare il corpo, riportando a mosaico i reperti anatomici fotografati. Certo non è stato possibile farlo completamente e non tutte le tessere hanno potuto concatenarsi. Sono rimaste, certo, zone bianche a mantenere soluzioni di contiguità. Ma il compito è solo all’inizio e una soluzione buonista sarebbe stata certamente contraddetta troppo presto dalla realtà.
Eppure anche quella immagine così parzialmente deframmentata è testimonianza minimale ma preziosa di umanità. Per questo i protagonisti l’hanno circondata per proteggerla con i loro stessi corpi e su di essa hanno proteso le mani trepide per averne gelosa cura.
La speranza è quella di un seme lanciato perché fruttifichi e la danza finale, che ha coinvolto anche il pubblico presente, è stato il segno tangibile di questa speranza. Certo il mondo sarà migliore quando torneremo a danzare tutti insieme, lasciando che il corpo sia finalmente sè stesso e ci parli, al di là dei falsi pudori frutto della cattiva coscienza.
La toccante serata è stata completata da una eccezionale esibizione in pantomima di Renato Curci.
Alcune foto dell'evento nella location delle Officine UFO - Rutigliano al link: http://www.tmland.it/galleria.aspx?IDGalleria=383



23/12/2011

Triggiano Mailing List
 
Powered by Metropolis Triggiano (BA)
Triggiano Mailing List
100% indipendente!
  Tutti i contenuti di TMLand sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons, salvo diverse indicazioni. L'Ass. di Promozione Sociale METROPOLIS di Triggiano (BA), e nelle persone di moderatori e tecnici Web, non si assumono alcuna responsabilità per le email inviate nella mailing. Sono esclusi da ogni responsabilità riguardo a contenuti, errori, materiale, immagini a eventuale marchio registrato e da eventuali protezioni di brevetti d'invenzione.

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità del materiale e i contributi degli utenti.
E' vietato inserire contenuti che possano violare i diritti di terzi o comunque essere illegittimi; il Webmaster e gli Amministratori di tmland.it non si assumono alcuna responsabilita' per i messaggi degli utenti per la impossibilita' di esercitare un controllo preventivo sugli stessi; chi riscontrasse comportamenti illeciti e' pregato di contattarci QUI.